Crea sito

Categorized | Processori

Intel Sandy Bridge: nuova architettura nel Q1 2011

Posted on 10 febbraio 2010 by Fabio Zannettino

Secondo indiscrezioni pubblicate sul sito xbitlabs veniamo a conoscenza di quelli che potrebbero essere i futuri piani di Intel.

Prevista nel Q1 2011 abbiamo la nuova architettura dal nome in codice Sandy Bridge. Si tratta di una cpu prodotta con processo produttivo a 32nm che integra al proprio interno 4 core di elaborazione e una GPU.

A differenza di quanto avviene oggi con le proposte core i5 Westmere in cui la GPU è su un die separato rispetto a quello della CPU, ma sempre nello stesso package, con Sandy Bridge l’approccio diventa di tipo monolitico.

Abbiamo parlato di nuova archittettura e infatti le novità non si limitano ad una “semplice” integrazione nello stesso die di CPU e GPU. Con questa nuova serie di processori Intel introduce il supporto ad AVX (Advanced Vector Extensions) che consentirà di ottenere un grande aumento di prestazioni in ambito multimediale quando sfruttate dai programmatori.

La caratteristica principale delle estensioni AVX è quella di utilizzare vettori di 256bit inceve di quelli a 128bit presenti ora, ottenendo quindi un raddoppio delle prestazioni in ambito floating point.

Un’altra novità introdotta da Sandy Bridge sarà il supporto alle istruzioni con 3 operandi che consentirà di effettuare meno copie tra registri e svolgere operazioni non distruttive.

Veniamo alle note dolenti. Dalle informazioni disponibili finora si apprende che Intel per supportare queste nuove CPU introdurrà un nuovo socket e una nuova famiglia di chipset.

I modelli a 6 e 8 core (probabilmente senza grafica integrata) saranno presentati entro la fine del 2011.

Share

Comments are closed.

Photos from our Flickr stream

See all photos