Crea sito

Tag Archive | "Google"

Google acquisisce Motorola per 12,5 miliardi di dollari

Tags: , , , , , , , , , ,

Google acquisisce Motorola per 12,5 miliardi di dollari

Posted on 16 agosto 2011 by Fabio Zannettino

Questo periodo di vacanze estive sembrava che dovesse ormai arrivare fino agli inizi di Settembre in modo abbastanza tranquillo.

Invece ci ha pensato Google a scombussolare il mercato della telefonia mobile con un annuncio dalla forza paragonabile a quella di uno tsunami per quanto riguarda gli effetti immediati e futuri sugli assetti del mercato.

Logo Motorola Google

L’annuncio di Google riguarda l’acquisizione della divisione mobile di Motorola per 12,5 miliardi di dollari, pari a 40 dollari per azione.

Come è facile immaginare questa operazione porterà Gooogle ad essere un vero e proprio produttore di dispositivi mobili basati su Android, nonchè diretto concorrente degli attuali partner che adottano Android.

Dietro questa acquisizione c’è con buona probabilità la volontà di Google di accaparrarsi gli oltre 17.000 brevetti depositati da Motorola e di cucire Android su una piattaforma hardware ad hoc al fine di ottimizzarne il funzionamento. Un po’ come fa Apple con l’iPhone.

Se fino ad ora la maggior parte dei brand della telefonia avevano avuto un trattamento paritario per quanto riguarda il supporto ad Android, d’ora in avanti non è da escludere che Google spingerà maggiormente per posizionare sul mercato il maggior numero di dispositivi di produzione propria.

Il mercato a questo punto vede quattro principali competitor che sono in grado di produrre sia l’hardware che il software per i propri smartphone e tablet.

Si tratta di Microsoft che ha stretto un patto di ferro con Nokia a suon di bigliettoni per monopolizzare il settore smartphone del colosso finlandese con i dispositivi Windows Phone, di Apple con l’iPhone, di Google con i dispositivi Android prodotti dalla ormai ex divisione mobile di Motorola e di RIM con i suoi BlackBerry.

In mezzo a questi giganti ce ne sono altri tra cui alcuni altrettanto grandi, quali Samsung e HTC, che sono nella situazione di poter produrre liberamente dispositivi basati sugli OS sviluppati da Microsoft e Google, ma l’interesse diretto di Google di vendere i terminali prodotti in casa propria potrebbe spingere questi altri competitor a puntare maggiormente su Windows Phone, che forse rappresenta ad oggi il sistema con le maggiori aspettative di crescita in termini di quote di mercato.

Share

Commenti disabilitati su Google acquisisce Motorola per 12,5 miliardi di dollari

Gmail e YouTube cambiano look

Tags: , , , , ,

Gmail e YouTube cambiano look

Posted on 09 luglio 2011 by Fabio Zannettino

Google in questi giorni sta rivisitando l’interfaccia grafica di tutti i suoi servizi per meglio integrarli tra di loro a livello visivo (si veda la barra superiore che compare ormai in tutti i servizi di Google) e renderli simili graficamente a quanto stiamo vedendo con Google+.

Al momento tutte le modifiche sono in fase beta (ossia ancora in sviluppo e non definitive) ma è comunque possibile provarle in anteprima.

Qui di seguito vi mostro come provare la nuova interfaccia di Gmail e di YouTube.

 

Gmail:

Logo Gmail

Una volta entranti in Gmail cliccate sull’icona a forma di ingranaggio in alto a destra e selezionate “Impostazioni Gmail”.

Nella nuova schermata cliccate sul link “Temi” presente sulla destra e tra i temi disponibili selezionate “Anteprima (Dense)” oppure “Anteprima” che trovate in fondo alla lista. La nuova veste grafica viene infatti presentata sotto forma di tema disponibile in due versioni, con la versione denominata (Dense) che mostra una spaziatura tra le email simile a quella attuale e la versione semplice che mostra una spaziatura maggiore.

Questo nuovo tema mira ad uniformare l’aspetto grafico della casella di posta con quello degli altri servizi di Google.

 

YouTube:

Logo YouTube

Per provare la nuova interfaccia di YouTube, chiamata “Cosmic Panda” basta andare a questo indirizzo ( Link ) e cliccare sul pulsante “Try it out!”

Le principali differenze stanno nello sfondo scuro presente durante la riproduzione dei video e nel diverso posizionamento dei canali. Inoltre è adesso possibile scegliere tra varie dimesioni la grandezza del riquadro di riproduzione.

In qualunque momento è possible scegliere di tornare alla versione classica visitando il link precedente e cliccando sul link “older version”.

 

Share

Commenti disabilitati su Gmail e YouTube cambiano look

HP Airlife 100: un netbook con sistema operativo Android

Tags: , , ,

HP Airlife 100: un netbook con sistema operativo Android

Posted on 13 febbraio 2010 by Fabio Zannettino

HP segue le orme di Acer e presenta un netbook della serie Compaq con sistema operativo Android.

HP Compaq Airlife 100

L’HP Compaq Airlife 100, questo il nome del nuovo netbook, è basato su processore Qualcom Snapdragon con architettura ARM, lo stesso utilizzato dallo smartphone Nexus One targato Google.

I due prodotti si può dire che differiscano semplicemente per l’adozione da parte del netbook di un display da 10,1″ e della tastiera qwerty.

La configurazione dell’Airlife 100 prevede inoltre una unità SSD da 16GB con possibilità di espansione dello spazio di memorizzazione tramite slot per schede di memoria SD.

Sul fronte della connettività wireless troviamo una dotazione completa con il supporto a WiFi, 3G e GPS.

Il sistema Android si comporta ottimamente sugli smartphone, ma sui netbook, la cui tipologia di utilizzo è sostanzialmente diversa e si avvicina più a quella di un pc tradizionale, ha avuto un’accoglienza piuttosto fredda da parte degli utenti.

Il lato positivo è che un sistema operativo minimale permette all’Airlife 100 di raggiungere un’autonomia di ben 12 ore di utilizzo e 10 giorni di stand-by.

Per il prezzo e la disponibilità non ci sono ancora conferme ufficiali da parte di HP.

Share

Commenti disabilitati su HP Airlife 100: un netbook con sistema operativo Android

GMail diventa social: nasce Google Buzz

Tags: , , ,

GMail diventa social: nasce Google Buzz

Posted on 11 febbraio 2010 by Fabio Zannettino

 

I dipendenti di Google sembrano lavorare senza sosta. La novità questa volta riguarda una nuova funzione aggiunta al servizio di posta GMail.

Google Buzz

Si tratta di Google Buzz, un funzionalità che permette di trasformare la casella di posta in un vero e proprio social network “Twitter-like”.

Diventa infatti possibile condividere informazioni con gli utenti del network proprio come avviene con Twitter, con il vantaggio in questo caso di avere sempre sotto mano anche la casella di posta.

Si tratta di un servizio sicuramente interessante ma come sempre spetterà agli utenti decretarne il successo o renderlo un flop.

Share

Commenti disabilitati su GMail diventa social: nasce Google Buzz

Volete una connessione in fibra ottica da 1Gbps? Ci pensa Google!

Tags: , ,

Volete una connessione in fibra ottica da 1Gbps? Ci pensa Google!

Posted on 11 febbraio 2010 by Fabio Zannettino

Google è pronta ad avviare la sperimentazione di un progetto che prevede di portare la fibra ottica direttamente nelle degli americani.

Google FTTH

Il progetto, che rientra nella concezione FTTH (Fiber To The Home), prevede di portare la connettività in fibra a un numero di abitazioni compreso tra 50.000 e 500.000.

Google si occuperebbe di creare l’infrastruttura e di darla in gestione ai provider che ne facessero richiesta. L’utente sarebbe quindi libero di scegliere l’offerta più vantaggiosa per lui.

Ovviamente l’intento di Google è quello di testare nuove applicazioni e scenari di utilizzo futuribili, ottenibili solo con una velocità di comunicazione elevata.

Share

Commenti disabilitati su Volete una connessione in fibra ottica da 1Gbps? Ci pensa Google!

CHINA GOOGLE

Tags: , ,

Chiuso in Cina "Black Hawk Safety Net"

Posted on 09 febbraio 2010 by Fabio Zannettino

La polizia cinese ha arrestato 3 persone che gestivano il sito ‘Black Hawk Safety Net’. Il sito metteva a disposizione dei membri iscritti numerosi trojan e tools per svolgere attività criminali su internet.

I gestori del sito avevano guadagnato 1.000.000$ tramite le tariffe pagate da 12,000 iscritti e aveva 120.000 utenti registrati con account free.

La polizia ha sequestrato 9 server, 5 pc e una Honda Accord.

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Questo potrebbe trattarsi di un segnale da parte della Cina per smorzare i toni con Google. La società di Mountain View ha minacciato nei giorni scorsi di voler lasciare il mercato cinese in seguito ad alcuni account GMail violati da hacker, i cui attacchi partivano proprio dalla Cina.

Tuttavia il Wall Street Journal di Lunedì riportava che gli arresti vennero effettuati nel Novembre 2009 e il ritardo da parte delle autorità cinesi nel riportare la notizia non è stato spiegato.

Fonte: ZDNet UK

Share

Commenti disabilitati su Chiuso in Cina "Black Hawk Safety Net"

Photos from our Flickr stream

See all photos